30 marzo 2006

Liberali si nasce, Neo-Lib si diventa? Jinzo ci prova

Jinzo è bravissimo e il suo blog Italian libertarian sarebbe da leggere ogni giorno, oggi più che mai, per seguire l'iniziativa (accolta con grande entusiasmo, anche da Arturo Diaconale e dal suo giornale L'opinione) lanciata proprio dal nostro Jinzo che consiste nella formazione di un nuovo soggetto politico denominato Neolib. Come non condividere questa idea se si è oppure ci si sente genuinamente liberali? Infatti io sono d'accordo e, nonostante la distanza che mi separa dai promotori dell'iniziativa, mi sento vicina idealmente e quel che posso, coi miei scarsi mezzi, lo farò. Ammetto però di essere sempre stata un pò scettica sui tentativi di aggregazione di partiti che non fossero fondate su basi più solide del mero, per quanto lodevole, incontro delle idee. Chiunque sa quanto sia fondamentale, in simili prospettive, passare velocemente dalle parole ai fatti e i fatti richiedono denaro per la loro concretizzazione. Bisogna allestire sedi dalle quali lanciare le iniziative per consolidare, diffondere e ingrandire il progetto e questo comporta costi economici non indifferenti. Poi c'è la battaglia per la conquista degli spazi per la presentazione del progetto e dei suoi rappresentanti, la scelta dei quali spesso diventa lo scoglio contro il quale si infrangono i migliori ideali. Nel caso dei liberali poi c'è l'aggravante del carattere individualista e indocile del singolo soggetto. Il liberale è per definizione insofferente ai vincoli di partito e si assoggetta malvolentieri alle decisioni delle quali non é promotore in prima persona. Lo so, lo so, sto semplificando ed estremizzando, però credo che quando Diaconale lamenta il fallimento di precedenti tentativi di aggregazione pensi anche a dinamiche come queste tra le cause determinanti. Ciò detto, personalmente convinta come sono che liberali "si nasce" ("...e io lo nacqui," direbbe Totò) e che con lo studio delle teorie filosofiche ci si perfeziona, mi auguro che sempre più amici si scoprano finalmente liberali, (anche nel Nuovo Psi, perchè no?) magari proprio per collaborare al successo dei Neolib. Hai visto mai che questa sia la volta buona? In bocca al lupo, Jinzo!

|

Links to this post:

Crea un link

<< Home