4 dicembre 2006

Segreti di Stato

Porta ancora il n. 9520/95 il fascicolo secretato dai pm Boccassini e Colombo, mai espugnato da nessun potere dello Stato.

Per anni i difensori di Silvio Berlusconi e Cesare Previti si sono battuti affinché si potessero conoscere i misteriosi contenuti dell’inchiesta avviata contro di loro e coperti dal segreto istruttorio più ridicolo, patetico, inutile e lesivo del diritto fondamentale di difesa di qualunque imputato.

In un clima di attentato contro “potere” giudiziario e contro la tenuta stessa della Democrazia, che ha visto trionfare i pm milanesi sui veri Poteri costituzionali, legislativo ed esecutivo, il fascicolo contro ignoti relativo alle inchieste SME e IMI SIR protetto più dell’oro di Fort Knox, è rimasto inconsultato e inconsultabile.

Neppure la sentenza della Cassazione che sottrae Previti dalle grinfie delle due toghe rosse della Procura di Milano, aprirà mai quello scrigno dove, alla luce degli ultimi avvenimenti, si può immaginare con quante bufale possano essere stati riempiti quei faldoni.

Nessuno osi violare il tempio milanese della Giustizia, quindi! A meno che non sia il tempio stesso a violare sistematicamente il segreto istruttorio corrispondendo fittamente coi direttori dei quotidiani amici!

Ma ciò che prova quanto i rapporti di forza tra istituzioni, in Italia, siano fuori controllo e fuori dalla ragione, sono le inchieste partite da quella blindata Procura contro il SISMI!

I dirigenti dei servizi segreti, dai quali dipende la sicurezza della nazione, costretti ad apporre ufficialmente il timbro “secretato” sui documenti relativi a delicatissime azioni intraprese nella loro attività di spie, per non essere processati dai colleghi di quelli del “giù le mani dal fascicolo 9520!” (?!)

Evidentemente Pollari si era sempre occupato di inezie e di piccoli ladri di galline. Nulla pertanto che avesse potuto giustificare segreti di Stato imperscrutabili, come quelli determinati dalla pericolosità di due feroci criminali del calibro di Cesare Previti e Silvio Berlusconi!

L’ultima riflessione, ma forse la più logica, deriva dalla constatazione che, grazie all’ennesima azione dei pm, questa sinistra si è impadronita anche dei vertici dei Servizi segreti.

Tags: Politica, Toghe rosse, Berlusconi, Previti, Boccassini, Pollari, CSM, SISMI, Fascicolo 9520

|

Links to this post:

Crea un link

<< Home